6° Congresso Nazionale ISO – Slide Kit

TAVOLA ROTONDA
La presa in carico del paziente con malattia scheletrica: Centri accreditati ISO a confronto

IRST Meldola (FC) – T. Ibrahim
Campus Biomedico (Rm) – F. Pantano
Istituto Oncologico Veneto (IOV) (Pd) – A. Brunello
Osp. Gradenigo (To) – D. Ottaviani
Osp. Regina Elena (Rm) – R. Biagini
Osp. Grottaferrata (Rm) – T. Falbo
Policlinico di Padova – P. Ruggieri – A. Angelini

Percorso diagnostico terapeutico assistenziale Rete

Oncologica Veneta metastasi ossee e tumori primitivi dell’osso F. Bertoldo (Vr), P. Ruggieri (Pd)
Quali indicatori da parte della Società ItalianaOsteoncologia (ISO) Processo di accreditamento della Società Italiana Osteoncologia (ISO) – N. Calipari (RC)

Problematiche osteometaboliche nel paziente oncologico: Panoramica, punto di vista dei vari specialisti e prevenzione

Caso Clinico: donna giovane in amenorrea da trattamento con ormonoterapia – R. Pedersini (Bs)
16.10 – 16.40 Relazione: Cancer therapy induced bone loss (CTIBL) alla luce delle innovazioni terapeutiche in oncologia – F. Bertoldo (Vr)

Ruolo della prevenzione non farmacologica sulla qualità dell’osso: Attività fisica e alimentazione

Presentazione dati squadra “RUN FOR Istituto Oncologico Veneto (IOV)” – S. Zovato (Pd)
Ruolo dell’attività fisica – A. Gasperetti (Pd)
Ruolo dell’alimentazione e degli integratori – M.T. Nardi (Pd)

Difficoltà diagnostiche e diagnosi differenziale nelle fratture

Causa oncologica o causa metabolica? – Moderatore S. Giannini (Pd), V. Camozzi (Pd)
Caso Clinico: Mineralometria Ossea Computerizzata

(MOC) non dirimente nelle decisioni terapeutiche

Un caso emblematico di carcinoma della prostata – A. Savini (An)
La salute dell’osso nel paziente oncologico – M. Ferrara (Pd)
Il modello ambulatoriale salute dell’osso – S. Rizzati (Pd)
Il modello ambulatoriale salute dell’osso – F. Recine (Fc)

Metastasi ossee e tumori gastrointestinali:

attualità e prospettive – S. Cascinu (Mo)

L’osteoncologia in Italia

Presentatore: D. Santini (Rm)

Malattia oligometastatica: quando trattamento sistemico e quando loco-regionale?

Partecipanti: F. Alongi (Radioterapia – Vr), R. Casadei (Ortopedia – Bo),
C. Aliberti (Radiologia Interventistica – Pd), G. Tonini (Oncologia – Rm)

Nuove terapie molecolari e inibitori del riassorbimento osseo: Rischio osteonecrosi mascellare (ONJ)

Il punto di vista dell’Oncologo – V. Fusco (Al)
Il punto di vista del Chirurgo – A. Bedogni (Pd)
Cure simultanee ed outcome oncologici – Moderatore: L. Trentin (Pd)
Dolore da metastasi ossee: un dolore difficile – G. Lanzetta (Rm)

Gestione della malattia metastatica ossea: dalle terapie convenzionali alle potenzialità dei nuovi trattamenti oncologici

Gestione della malattia metastatica ossea: Aspetti preclinici e clinici nel paziente con malattia metastatica – Moderatori: F. Silvestris (Ba), M. Iuliani (Rm)
La ricerca pre-clinica: linee di ricerca e collaborazioni/network internazionali ricerca traslazionale
Effetto sul microambiente osseo di Abiraterone,Enzalutamide e Cabozantinib – F. Pantano (Rm)
Bone target therapy e mammalian target of rapamycin (mTOR) inibitori – L. Mercatali (Fc)
Caso clinico: Trattamento con bone modifying agents (BMA) in una paziente lungo sopravvivente affetta da carcinoma della mammella metastatico – A. Bongiovanni (Fc)
Bone modifying agents (BMA) nel carcinoma della mammella avanzato: quando perchè e quanto a lungo – V. Guarneri (Pd)

I trattamenti integrati: Terapia radiometabolica e potenzialità dei trattamenti oncologici sistemici

Caso clinico: paziente con metastasi scheletriche da carcinoma della prostata, in trattamento con radio-223 – M. Maruzzo (Pd)
L’approccio teranostico al carcinoma della prostata con 68Ga e 177 Lu-Antigene prostata-specifico della membrana (PSMA) S. Severi (Fc)
Terapie integrate nel carcinoma della prostata: passato, presente e futuro – A. Berruti (Bs)

Nuovi approcci terapeutici nel paziente con metastasi ossee

La gestione del paziente con metastasi ossee da carcinoma del polmone mutato e riarrangiato – E. Roca (Bs)
Check-point e malattia metastatica ossea – D. Santini (Rm)

Comunicazioni Orali

Multidisciplinary Osteoncology Team Visit – A. Bongiovanni
Osteonecrosis of the jaw and treatment with bone antiresorptive agents – S. Ahcene-Djaballah
L’appropriatezza e la rimborsabilità di un farmaco impattano sulla sua prescrizione? – S. Pancheri
Bone health management in early breast cancer patients – F. Recine
Impatto della composizione corporea sulle fratture vertebrali – S. Monteverdi
Impatto prognostico dell’Iponatremia in pazienti con Carcinoma Polmonare – S. Rinaldi

 

Candidature e Votazioni ISO

Cara Socia, Caro Socio,

Si ricorda che quest’anno avranno luogo le votazioni per il rinnovo del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Sindaci e che tutti i soci in regola possono presentare la propria candidatura per l’uno o l’altro entro e non oltre il 5 novembre 2017 via email a: luanamasini@evincogroup.it e in cc g_lanzetta58@hotmail.com.

Votazione
14 novembre 2017
dalle ore 11.00 alle ore 18.30
Palazzo Zacco – Prato della Valle, 82, 35100 Padova PD (sede del Congresso)
Qualora impossibilitato a partecipare alle votazioni si prega di delegare altro Socio Iso (scarica il facsimile della delega)

Tutti coloro che si saranno messi in regola con la quota associativa dopo il 30 ottobre 2017 sono pregati di inviare insieme alla proposta di candidatura anche la copia dell’avvenuto bonifico a: luanamasini@evincogroup.it

Estremi per il pagamento della quota associativa (entro e non oltre il 5 novembre 2017)
Quota Associativa: euro 50,00 – Quota Giovani under 40: euro 30,00 (annuali)

sul C/C bancario con IBAN IT80H0601013208100000000681 intestato alla Società Italiana di Osteoncologia.

Da inviare a mezzo fax al n. +39 050 7916656 o via email a: info@evincogroup.it

Ringrazio tutti per la fattiva partecipazione
Cordiali saluti

 

 

Il Segretario ISO
Gaetano Lanzetta

 

5° Congresso Nazionale ISO

5° Congresso Nazionale ISO

CURARE L’OSSO PER CURARE IL TUMORE

Brescia 14-15 Maggio 2015

L’Osteoncologia è una nuova disciplina che è inizialmente nata per cercare, attraverso il contributo multidisciplinare di vari specialisti, di gestire al meglio il paziente affetto da neoplasia metastatica all’osso in termini di controllo del dolore, prevenzione e gestione delle complicanze scheletriche. Le più recenti acquisizioni però hanno identificato l’osso come sede di metastasi precoce e la nicchia premetastatica ossea è oggi oggetto di ricerca per meglio comprendere i complessi meccanismi che stanno alla base della ripresa di malattia tumorale a livello scheletrico ed estrascheletrico. Ecco quindi che il microambiente osseo è diventato un potenziale target per poter cambiare la storia naturale della malattia oncologica non solo nelle fasi avanzate ma anche e soprattutto nelle fasi precoci.
Per questa ragione il 5° Congresso Nazionale della Società Italiana di Osteoncologia ha come titolo “Curare l’osso per curare il tumore”. In questo titolo sono riassunti gli obiettivi presenti e futuri della moderna Osteoncologia.
Come nelle precedenti edizioni, il 5° Congresso della Società Italiana di Osteoncologia radunerà a Brescia tutti gli specialisti italiani di questa disciplina che saranno chiamati a confrontarsi sulle varie problematiche riguardanti la gestione del paziente con metastasi ossee, la prevenzione delle metastasi ossee e la salute dell’osso nei pazienti sottoposti per lunghi periodi a trattamenti antineoplastici specifici.
La notorietà dei relatori in ambito nazionale e internazionale è garanzia di successo dell’iniziativa.

Alfredo Berruti e Daniele Santini